SUPERBONUS 110% e altre detrazioni fiscali collegate all’edilizia

08 settembre 2020

 

Gentilissimi Clienti,

 

come già anticipato in precedenti circolari il governo al fine di migliorare il patrimonio immobiliare e aiutare la ripresa nel comparto dell’edilizia ha concesso nel periodo 01/07/2020-31/12/2021 il superbonus 110% e la possibilità di godere delle detrazioni fiscali per lavori edilizi anche mediante sconto in fattura e cessione del credito d’imposta a terzi.

E’ chiaro ed evidente che si tratta di una misura complessa che necessita dell’asseverazione dei professionisti tecnici e del visto di conformità del commercialista i quali rispondono verso l’Agenzia delle Entrate di eventuali attestazioni e/o visti di conformità errati.

L’Agenzia delle Entrate ha già emanato una guida di 150 pagine per spiegare la norma a tutti, ma per gli addetti ai lavori è necessaria un’analisi anche relativa allo sconto in fattura per i lavori edilizi nonché alla cedibilità del credito del fornitore che ha concesso lo sconto in fattura.

Riteniamo comunque che per i lavori più importanti possono essere utili riunioni operative fra i tecnici, i fornitori ed i commercialisti per valutare, fra le varie possibilità esistenti quelle migliori possibili caso per caso.

Alleghiamo quindi alla presente una circolare sintetica ma completa che spiega il superbonus e le possibilità di sconto in fattura o cessione:

Importante è il fatto che possono essere ceduti alla banca i crediti d’imposta a cui ha diritto il cliente sia dai clienti terzi che dai fornitori (sono anche previsti due anticipi  sulla base di stati di avanzamento asseverati, il primo al 30% dei lavori ed il secondo al 60% dei lavori).

Alleghiamo anche delle utili schede riepilogative per le altre detrazioni edilizie in quanto anche per queste detrazioni è possibile la cessione del credito d’imposta come pagamento al fornitore e dal fornitore alla banca.

Inoltre quando non è possibile il Supebonus oppure in aggiunta al Superbonus sono alternative interessanti l’ECOBONUS e il SISMABONUS e nonché il 90% per rifacimento facciate.

Per le aziende ristrutturatrici una buona opportunità può essere quella di acquisire interi fabbricati da ristrutturare e/o ricostruire procedendo al miglioramento sismico di due classi oppure al miglioramento energetico e poi cedere le unità immobiliari entro 18 mesi dalla ristrutturazione in questo caso spettano le seguenti agevolazioni:

1) acquisto del fabbricato con imposta di registro, ipotecaria e catastale fissa (€ 600,00)

2) possibilità di usufruire della detrazione del 65% o del 50% (calcolata su ogni unità immobilare di € 96.000 per ogni abitazione) sia in compensazione con l’IRES dovuta dalla società oppure è possibile cedere il credito alla banca oppure infine cedere il credito all’acquirente.

Restiamo a disposizione per ogni eventuale chiarimento e Vi ricordiamo che il nostro studio è già abilitato a rilasciare il visto di conformità.

Cordiali saluti.

 

                                                                       STUDIO ROGAI & PARTNERS STP SRL

 

APPROFONDIMENTI V.LINK 

1) CIRCOLARE 64

2) Approfondimento 1

3) Approfondimenti 2

 

 

Archivio news

 

News dello studio

gen29

29/01/2021

Relazioni semestrali codice della crisi

Relazioni semestrali codice della crisi

Codice della crisi, relazioni semestrali estese alle Srl Anche gli amministratori di Srl dovranno, in genere, predisporre relazioni semestrali che, fino a poco tempo fa, erano previste solo per le Spa. LA

gen15

15/01/2021

Novità Brexit

Novità Brexit

Novità Brexit Dal 01.01.2021 è terminato il periodo di transizione con l’Unione Europea e il Regno Unito gestirà un confine esterno come nazione sovrana.   Per concedere

dic21

21/12/2020

NUOVO FORMATO DELLE FATTURE ELETTRONICHE

NUOVO FORMATO DELLE FATTURE ELETTRONICHE

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il 16.12.2020 un aggiornamento alla guida (scaricabile dall’area del sito dell’Agenzia delle Entrate, https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/aree-tematiche/fatturazione-elettronica)