Lotteria degli scontrini e Cash Back pagamenti elettronici

17 novembre 2020

Lotteria degli scontrini e Cash Back pagamenti elettronici

 

Nel 2021 sono previste importanti novità sia per i commercianti che per i privati. Infatti, il governo nel suo tentativo di ridurre la circolazione di moneta contante ha previsto 2 importanti incentivi per stimolare gli acquirenti a pagare con moneta elettronica anziché in contanti e a richiedere l’emissione dello scontrino fiscale.

In questa news vedremo nel dettaglio cosa comportano queste due importanti novità.

 

 

Lotteria degli scontrini

 

Doveva iniziare già a Luglio 2020 ma con la pandemia e i vari problemi economico-sanitari che hanno sconvolto il paese, è stata sposta a Gennaio 2021 l’avvio della lotteria degli scontrini.

 

Per ogni scontrino elettronico emesso all’agenzia delle entrate il sistema lotteria genererà un determinato numero di biglietti virtuali.

Saranno previste estrazioni mensili con 3 premi al mese pari a 30.000€ ciascuno e una estrazione annuale con un premio pari a 1.000.000€.

 

Potranno partecipare alla lotteria i soggetti maggiorenni, residenti in Italia, semplicemente richiedendo il proprio “codice lotteria” sul portale dell’agenzia delle entrate abbinandolo al proprio codice fiscale.

 

Sostanzialmente al momento dell’acquisto l’acquirente dovrà semplicemente mostrare il codice lotteria che sarà un codice a barre salvato sul telefono o stampato che l’esercente abbinerà allo scontrino emesso, come già avviene ad esempio con le farmacie tramite la tessera sanitaria.

 

Quindi se un soggetto avrà effettuato un acquisto di €100,00 l’agenzia delle entrate abbinerà a quel codice fiscale 100 biglietti della lotteria per le varie estrazioni.

 

La registrazione è immediata e potrà essere fatta sul portale www.lotteriadegliscontrini.gov.it

 

I premi

Le estrazioni saranno mensili e annuali e avverranno ogni secondo giovedì del mese. La prima estrazione è prevista per il 14/01/2021

Le estrazioni ordinarie prevedono:

  • Un premio da 1.000.000€ per il vincitore dell’estrazione annuale.
  • 3 premi da 30.000€ per i vincitori delle estrazioni mensili.
  • 7 premi da 5.000€ per i vincitori delle estrazioni settimanali.

 

È previsto inoltre un ulteriore premio per i pagamenti effettuati con moneta elettronica o carta di credito dove sarà premiato sia l’acquirente che l’esercente questo al fine di invogliare anche l’esercente ad accettare i pagamenti con carta di credito per importi modesti.

 

In questo caso i premi saranno:

  • Un premio da € 5.000.000 per il cittadino e € 1.000.000 per l’esercente;
  • Ogni mese: 10 premi da € 100.000 per i cittadini e 10 premi da € 20.000 per gli esercenti;
  • Estrazioni settimanali: 15 premi da € 25.000 per i cittadini e 15 premi da €5.000 pe gli esercenti.

La vincita verrà comunicata al vincitore per lettera raccomandata a/r oppure per PEC e il vincitore avrà 90 gg di tempo per incassare la vincita.

 

Cashback  

La seconda manovra prevista dal governo per incentivare l’utilizzo di carte di credito e bancomat è il c.d Cash Back.

 

Si sostanzia in un bonus riconosciuto ai contribuenti per i pagamenti effettuati con carte elettroniche.

 

A dicembre ci sarà una vera e propria fase sperimentale in cui verrà rimborsato il 10% delle transazioni (con un tetto di spesa complessiva di € 1500). Dovranno essere fatte però nel mese di dicembre almeno 10 transazioni con la carta di credito e l’importo sarà accreditato a Febbraio 2021.

 

Come partecipare

Per partecipare sarà necessario essere maggiorenni e residenti in Italia ed essere iscritti sulla app IO della Pubblica Amministrazione o su eventuali altri sistemi messi a disposizione dagli operatori convenzionati con PagoPa fornire il proprio codice fiscale, gli estremi di una o più carte e l’iban poiché i rimborsi avverranno direttamente sul conto corrente.

 

Quando entreremo nella fase “a regime” il rimborso ammonterà al massimo ad € 300,00 all’anno per una spesa, quindi, pari ad almeno € 3.000,00 annui nei negozi elettronici ad esclusione degli e-commerce.

Il tetto di transazioni sarà però di almeno 50 a semestre.

Il motivo di questa scelta è quello di evitare che i pagamenti effettuati con carta di credito siano solo riferibili a importi elevati. In questo modo i contribuenti saranno spinti a chiedere il pagamento con carta di credito anche per importi più bassi.

 

È previsto infine il supercashback cioè un premio di € 3.000,00 che verrà corrisposto a 100.000 cittadini che avranno effettuato il maggior numero di transazioni in un anno.

 

 

 

 

Lorenzo Rogai

Dottore Commercialista Revisore Legale dei Conti

Archivio news

 

News dello studio

gen29

29/01/2021

Relazioni semestrali codice della crisi

Relazioni semestrali codice della crisi

Codice della crisi, relazioni semestrali estese alle Srl Anche gli amministratori di Srl dovranno, in genere, predisporre relazioni semestrali che, fino a poco tempo fa, erano previste solo per le Spa. LA

gen15

15/01/2021

Novità Brexit

Novità Brexit

Novità Brexit Dal 01.01.2021 è terminato il periodo di transizione con l’Unione Europea e il Regno Unito gestirà un confine esterno come nazione sovrana.   Per concedere

dic21

21/12/2020

NUOVO FORMATO DELLE FATTURE ELETTRONICHE

NUOVO FORMATO DELLE FATTURE ELETTRONICHE

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il 16.12.2020 un aggiornamento alla guida (scaricabile dall’area del sito dell’Agenzia delle Entrate, https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/aree-tematiche/fatturazione-elettronica)

News

nov22

22/11/2021

Contabilizzazione delle fusioni con impatti sul bilancio consolidato

I gruppi di imprese, soprattutto in questo

nov26

26/11/2021

Bonus teatro e spettacoli: percentuale del credito d'imposta fruibile al 4,1881 per cento

La percentuale del credito d’imposta effettivamente

nov26

26/11/2021

Sgravio contributivo autonomi 2021: recupero in mancanza di regolarità contributiva

Nel messaggio n. 4974 del 2021, l’INPS